LIEBSTER AWARD

Innanzitutto ringrazio il blog Carezze di vento per avermi nominato. Spero che chi nominerò sfrutterà questa occasione per far parlare un po’ di sé e per farsi conoscere, visto che oggi, anche con questi mezzi supertecnologici e alla portata di tutti, sembra essere diventata un’impresa impossibile.

Le regole per questo Liebster Award sono:

  1. Ringraziare il blog che ti ha nominato.
  2. Rispondere alle 10 domande.
  3. Nominare altri 10 blog con meno di 200 follower.
  4. Comunicare la nomina ai 10 blog scelti.

Perché hai aperto un blog?

Sono state le insistenze di un’amica che ringrazio a farmi aprire questo blog, sebbene io all’inizio fossi restio, dato che la pagina di Facebook, Writers’ corner, mi prendeva già abbastanza tempo e lo stesso, per quanto impensabile, dicasi per il profilo di Twitter. Inoltre gli impegni universitari e l’hobby letterario mi impegnano ulteriormente, ma spero allo stesso modo di poter far crescere anche questo nuovo luogo di incontro e confronto.

Ci parli delle tue passioni?

Presto detto. La scrittura è la mia passione principale. Impiego molto tempo per dedicarmi alle storie che scrivo e qualche frutto i miei sforzi l’hanno anche dato. Ho infatti pubblicato tre libri: “Memorabilia” (2012), “Lupus et agnus” (2013) e “Vindica te tibi” (2014), più qualche altro racconto sparso qui e là.
Nel frattempo continuo a lavorare a importanti progetti futuri che spero mi daranno ulteriore visibilità.
Oltre alla scrittura poi, adoro leggere (Stephen King è l’autore preferito, ma sono alla costante ricerca di scrittori di romanzi di suspense), suonare la chitarra, ascoltare musica (un po’ tutto i generi, tranne la lirica e i generi troppo brutali) e guardare film.

Quanto pensi che i commenti e le interazioni siano utili per un blogger e in che modo?

Ritengo che interazioni di qualunque genere siano utili perché in questo modo è possibile conoscere altre persone che scrivono. Poi, non tutte devono necessariamente farlo per lavoro e non tutte possono farti apprezzare ciò che scrivono, ma la “pubblicità”, diciamo così, è un modo utile per farti allargare gli orizzonti.
Credo che il commento, più che il “mi piace” e il reblog siano gli strumenti più utili per stabilire un contatto quasi diretto con altri utenti e per farsi conoscere.

Di cosa parli nel blog?

Principalmente delle storie che scrivo, dando la possibilità anche ai profani di sbirciare il mio stile e il genere che tratto, inoltre ci saranno presto recensioni di libri che ho letto e apprezzato, una sezione di pensieri e riflessioni brevi che contornano le mie giornate e una parte del blog riservata agli articoli un po’ più “mondani”, che parlano degli argomenti che mi interessano, incontrati durante la navigazione sul web.

Hai creato un rapporto di amicizia con altri blogger? Vi siete mai conosciuti personalmente?

Purtroppo il blog non è ancora in una fase così avanzata da potermi far conoscere altri blogger e quindi fare amicizia con loro, perciò, mio malgrado, non ho conosciuto nessuno di persona.

Come immagini il tuo blog tra due anni? Vorresti vederlo crescere/cambiare e in che modo?

Tra qualche anno vorrei innanzitutto avere più tempo da dedicare al blog e vorrei vederlo crescere in seguito e attrattiva. Mi piacerebbe che quello che dico e che scrivo fosse letto da altri in modo da poter intavolare delle discussioni o comunque delle chiacchierate.

La cosa che sai fare meglio?

Penso sia scrivere. Forse leggere.

Quanto tempo dedichi al tuo blog?

Purtroppo non tanto quanto vorrei. Forse un’ora o due alla settimana, se ho del tempo libero, poiché sono assorbito da altri impegni.

Come nascono i tuoi post?

Dipende dal tipo di articolo che voglio scrivere, ma in generale si parte sempre da idee che mi ronzano nella testa da un po’, oppure, in caso contrario, da qualcosa che leggo in giro o che vedo in TV e che scatena in me la voglia di dire la mia in proposito.

Un saluto a chi legge?

Un sentito grazie a te che hai speso un po’ del tuo tempo per conoscermi. Spero di averti interessato e mi auguro che quello che leggerai nel mio blog ti spingerà a restare e a dire la tua.
E come dico sempre, un saluto a tutti.
Il Vostro Affezionatissimo.

Nominations:

– Eidoteca
Evaporata
Articoliliberi
Saltabecco
Antigone dulcamara
Cuore di cactus
Disorder fables
L’erba dello scrittore
Sogni a perdere
Che vita fa là fuori

Di cosa parli nel blog?

Annunci

6 pensieri su “LIEBSTER AWARD

    1. Devi inserire il link del blog interessato controllando tra le funzioni sulla barra sopra l’articolo mentre lo scrivi. Evidenzi il nome del blog, clicchi su “inserisci link” e poi metti, si apre una seconda finestra, piccola, dove inserisci il link del blog interessato. Poi non puoi taggare, presumo, ma devi contattare i blog interessati uno a uno, o almeno credo. Neanch’io so come si tagga e se si può farlo.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...