DOMINA

Ebbene sì, sono stanco di lottare. O forse dovrei usare il passato. Ero stanco.

L’ultimo mese di vita è stato un lento trascinarsi alla meta tanto agognata, ma quella meta non è altro che l’inizio di questa storia che ora sto scrivendo e quindi il punto di partenza per un altro viaggio. La mia destinazione vera e propria è un po’ più avanti.

Mi chiamo Ray Johnson, ho ventun anni e, per uno scherzo del destino, come a me piace chiamarlo, mi trovo nella miserabile condizione di essere tutto ciò che non vorrei essere. Certo, sembrano farneticazioni di un idiota queste, ma è la pura verità.

Fin da quando ero piccolo ho sempre avuto problemi con gli altri bambini e non so spiegarmi perché. Io me ne stavo tranquillo per i fatti miei, ma in ogni caso c’era qualcuno più bravo, più bello, più intelligente di me che doveva pavoneggiarsi, prendendomi come termine di paragone. Le buscavo anche, spesso e volentieri, perché in una scazzottata tra ragazzini, in un modo o nell’altro, io venivo sempre tirato in mezzo e la faccenda finiva con un richiamo e il naso sanguinante.

Crescendo, la situazione non è migliorata. La poca gente che mi stava attorno mi diceva il contrario, mi diceva che tutto stava cambiando o che sarebbe cambiato presto, ma io mi rendevo conto che ogni cosa rimaneva uguale: solo che io mi allungavo e diventavo più grande e vecchio dentro.

I miei genitori erano abbastanza orgogliosi di me, almeno per quanto ci si possa aspettare da una casalinga e da un operaio di fabbrica, perciò io ho sempre finto in famiglia che tutto andasse per il verso giusto: meno domande per me e meno grattacapi per loro. Ma le cose in realtà erano diverse.

(Tratto dal racconto DOMINA, “Vindica te tibi – Quattro storie di vendetta“, Raul Londra)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...