DESERTO

Dicono sempre che le parole dure e cattive sono come lame che possono ferire. Non sono d’accordo. Secondo me le parole dure e cattive sono come i raggi di un sole troppo caldo che inaridiscono il suolo in una giornata estiva: ci investono per quindici ore al giorno e ci prosciugano; noi ci induriamo come sassi e di notte ci raffreddiamo. Perciò alla fine non saremo persone più forti. Semplicemente saremo più freddi e più duri con noi stessi e con le persone che ci circondano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...